Il 21 marzo la conferenza TUTELIAMO I NOSTRI FIGLI. ANCHE I BAMBINI HANNO LA LORO DIGNITÀ

Il  profilo psicologico del pedofilo è caratterizzato da una serie di errori di pensiero: il soggetto tende a negare ("non sono stato io”), minimizzare ("non ho fatto niente di male”, "la vittima ha detto di no, ma in realtà voleva dire sì”), giustificare o razionalizzare il suo comportamento (adducendo prove a favore del suo presunto valore educativo). I sintomi sono associati ad un disagio significativo e ad una compromissione del funzionamento psicosociale del soggetto. Il soggetto affetto da pedofilia, comunque, non mostra disagio per la sua condizione clinica che è per lui fonte di piacere e si sviluppa in sintonia con i suoi bisogni.   Nel linguaggio comune si tende a usare il termine  pedofilia  e il termine  abuso sessuale  infantile come sinonimi. Nella realtà clinica le cose sono diverse: il reato di abuso sessuale su minore è previsto sulla realtà fattuale ed è sufficiente un solo accadimento. La diagnosi di pedofilia è prevista sulla realtà psichica e se la tendenza è stabilizzata e pervasiva non è necessario il numero dei comportamenti lesivi. Pertanto, vi potranno essere soggetti con reato di pedofilia che clinicamente possono essere diagnosticati solo come persone affette da "discontrollo dell’impulso” perché l’accadimento è unico, oppure occasionale. Vi potranno anche essere soggetti con diagnosi di pedofilia senza vi sia necessariamente il reato; questo è il caso dell’impulso che, se pur stabilizzato e pervasivo, tuttavia non viene agito. 

VENERDI' 21 MARZO 2014 alle ore 18,00 presso l'Auditorium Centro Culturale ALDO MORO a Cordenons (PN) l'Associazione LaDDeS Family F.V.G. ONLUS in collaborazione con la Casa del Volontariato Socio-Sanitario organizza UNA CONFERENZA PUBBLICA sulla tutela dei minori dal titolo TUTELIAMO I NOSTRI FIGLI. ANCHE I BAMBINI HANNO LA LORO DIGNITÀ.

La conferenza ha come finalità principale la responsabilità genitoriale, sociale e delle istituzioni nella tutela dei minori. La serata prevede l'intervento di due esperti nel settore:

- Dott. Igor Castellarin, psicologo, psicoterapeuta, CTU presso il Tribunale di Udine, che esporrà l'argomento sviscerando le implicazioni di carattere psicologico nei casi di maltrattamenti e abusisui minori
- Avv. Silvio Albanese, esperto di diritto di famiglia, che tratterà la questione da un punto di vista legale.

Sono invitati a partecipare: GENITORI, INSEGNANTI, AVVOCATI, ASSISTENTI SOCIALI, PSICOLOGI, RAPPRESENTANZE DELLE ISTITUZIONI PUBBLICHE, EDUCATORI Nel corso della serata verrà presentato il libro dal titolo  "La tredicesima porta" edito da Rupe Mutevole (Parma) giugno 2013 Autrice Nadezhda Georgieva Slavova (diario denuncia autobiografico in cui l'autrice descrive con grande coraggio le personali vicende vissute). 

INGRESSO GRATUITO Per informazioni: cell. 340 2765255 - web-site:  www.centromediazionefamiliare.it

Attachments:
Download this file (locandina 21 marzo 2014.pdf)Scarica la locandina[ ]246 kB

Questo sito web fa uso di cookies. Continuando la navigazione, l’utente dà il proprio consenso all’utilizzo dei cookies. Per maggiori dettagli visita la nostra cookies policy.

Accetto i cookies del presente sito.